in land

metamorfosi sonore del paesaggio

 

" Di fatto, l'uomo si immerge in una costruzione aleatoria e del tutto soggettiva della realtà: un insieme di equilibri che servono per donarci l'illusione della conoscenza, del familiare, del proprio.

Scardinare anche uno solo di questi elementi in equilibrio cambia radicalmente la percezione, apre alla riflessione, illumina la via della crescita "

Ideazione e composizione : Gabriele Marangoni. Ghost pianist : Aurora Cogliandro. Voce recitante : Andrea Marcato. Regia del suono : Gabriele Marangoni, Dario Garegnani.

Coordinamento : Giulia Soravia. Fisarmoniche : Eleonora Steri, Noemi Lampis, Stefano Sebis, Michael Fulgheri. Percussioni: Daniele Landis, Gianluca Cossu.

Voci registrate : Aurora Cogliandro, Gianfranco Monteverdi, Silvia Murruzzu, Simona Campus, Giulia De Angelis, il pescatore Giarreddu. 

In collaborazione con : Festival Cagliari Paesaggio, FAI - Fondo Ambiente Italiano, Conservatorio G.P. Da Palestrina di Cagliari.

PRIMA ASSOLUTA : 7 LUGLIO  2018 - SALINE CONTI VECCHI, CAGLIARI - ITALIA

 

 

IN LAND nasce dall’idea di paesaggio ed ambiente inteso come insieme di sensazioni e particolarità appartenenti al DNA dell’uomo.
Una delle tematiche che stanno segnando la civiltà contemporanea su scala mondiale è il conflitto tra esseri umani suddivisi e divisi in base alla provenienza e all’appartenenza territoriale.

E se il nostro stesso ambiente venisse trasformato dalla nostra percezione? Cosa succederebbe? Quale sarebbe la nostra esperienza?

Queste le domande ed i concetti che stanno alla base del progetto IN LAND.
IN LAND è un’esperienza di spostamento e trasfigurazione virtuale dello spazio che usa il canale sonoro e percettivo come

mezzo veicolante, attraverso la tecnologia ed il suono.

IN LAND crea all’interno di uno spazio scelto una narrazione sonora e testuale che ridisegna il paesaggio ed il contesto urbano dello spettatore.
Ogni spettatore avrà una cuffia wifi tramite la quale sarà immerso in una dimensione uditiva decontestualizzata dalla realtà.

 

IN LAND è un percorso guidato, intimo e personale. All’interno di uno spazio prescelto (paesaggio urbano, città, strada, laboratorio, galleria d’arte, porto, mercato, etc etc..) viene creata una narrazione sonora  ad hoc.

I suoni e le voci narranti vengono trasmesse all’istante dando così vita ad una storia personalissima ed unica, una delicata fusione tra poesia e musica per affrontare l’esistenza e vivere una nuova esperienza di paesaggio.
Gli spettatori saranno guidati dalla narrazione in cuffia sul come muoversi nello spazio e tra gli oggetti e si creerà così una personale mappa visiva e sonora tra l’individuo e l’ambiente.

Il progetto IN LAND ha un approccio innovativo sia per quanto riguarda la fruizione da parte del pubblico sia per quanto concerne la realizzazione della scenografia sonora mediante la tecnologia binaurale utilizzata dal vivo nella performance che diviene un elemento vivo e vitale che si inserisce e trasforma il paesaggio.

LA TECNOLOGIA COME FORZA DI INCLUSIONE ED IMMERSIONE, IL SISTEMA BINAURALE

La registrazione binaurale è un metodo di registrazione tridimensionale del suono che ha il fine di ottimizzare la registrazione per il suo ascolto in cuffia, riproducendo le percezioni acustiche di un ascoltatore situato nell'ambiente originario di ripresa dell'evento sonoro, mantenendone le caratteristiche direzionali a 360° sferici.
Prevede l'utilizzo di una testa di manichino, costruita con dimensioni e materiali atti a riprodurre fedelmente l'assorbimento sonoro di una vera testa umana e soprattutto la sua funzione di separatore naturale tra i due canali uditivi (destro e sinistro). La testa riproduce con particolare fedeltà la forma dei padiglioni auricolari e i canali uditivi, all'interno dei quali vengono posti due microfoni ad alta fedeltà. In tal modo i microfoni captano il suono come risulta equalizzato e modificato in fase dalla testa, e quindi nel modo più simile a come l'avrebbe percepito un ascoltatore reale, inserendo coì l’ascoltatore in maniera profonda e fedele nella percezione sonora dell’ambiente originario.

Cagliari, registrazioni ambientali, vento e sale

Ambientato nelle Saline Conti Vecchi, IN LAND N.1ha permesso al pubblico, tutto rigorosamente in cuffia, di immergersi in un universo sonoro inedito costruito attraverso il suono del sale e fatto dialogare con musicisti dal vivo. Il pubblico ha potuto così scoprire attraverso un viaggio meraviglioso e tecnologico come suona una salina ed abbandonarsi a suggestive immagini sonore.

La tecnologia, abbinata a musicisti dal vivo, ha permesso la costruzione di un ambiente sonoro totalmente immersivo e dinamico in grado di trasformare la percezione del paesaggio, oramai divenuto palcoscenico di se stesso.

Ascolta IN LAND N.1

mp3 version

da ascoltare solo in cuffia

IN LAND - Gabriele Marangoni
00:00 / 00:00

Ascolta IN LAND N.1 - versione teatrale

mp3 version

da ascoltare solo in cuffia

IN LAND | versione teatrale - Gabriele Marangoni
00:00 / 00:00

 

 

in land

metamorfosi sonore del paesaggio